Pozzuoli

Mostra "Specchi a confronto" all'Atelier Controsegno

La bipersonale della cilena Maria Angélica Mirauda e della napoletana Maria Sabetti
Appuntamento all'Atelier Controsegno con la mostra "Specchi a confronto", la bipersonale della cilena Maria Angélica Mirauda e della napoletana Maria Sabetti, a cura di Veronica Longo. Maria Angélica Mirauda e Maria Sabetti sono due artiste, apparentemente, molto diverse tra loro: l’una si esprime attraverso l’incisione, l’altra per mezzo della ceramica eppure, a ben vedere, tante sono le affinità che le accomunano. In funzione di questa mostra, le due artiste, seppure in continenti ben distanti tra loro, hanno lavorato in tandem, ispirandosi a vicenda: da qui il titolo "Specchi a confronto". L’immagine incisa della Mirauda diviene fonte di ispirazione per la Sabetti, le cui ceramiche e simboli scaramantici partenopei sono poi rappresentati nelle matrici della cilena, in un gioco continuo di rimandi e riflessi.

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare